Come conservare l'olio extravergine di oliva

Quante volte ti sei chiesto se ci fosse un modo per conservare al meglio un buon olio? In questo breve articolo troverai alcuni semplici e utili suggerimenti.

Ecco alcuni consigli per conservare il tuo olio

Hai appena acquistato una confezione di ottimo olio Sapigni, cucinato un buon pasto e magari adesso non sai come conservare al meglio l'olio. Non c'è tua moglie, tua madre o il tuo amico cuoco ad aiutarti ed hai paura di riporre l'olio appena acquistato nel posto sbagliato? Tranquillo, in questo articolo avrai un'idea chiara di come conservare al meglio qualsiasi olio extravergine.

Le eccellenti qualità dell’EVO possono però essere messe a repentaglio da una sua cattiva “gestione” nella distribuzione o nel consumo finale. I preziosi costituenti sono molto sensibili alle condizioni ambientali sfavorevoli, Sapigni ha un'esperienza di 4 generazioni che scongiura metodologie che potrebbero favorire la degradazione o peggiorare sensibilmente le qualità organolettiche dell’EVO. 

L’extra vergine è il condimento principe della dieta mediterranea, questo Sapigni lo sa bene considerando l'impegno profuso nella sua corretta conservazione, la quale rappresenta un passaggio essenziale per preservare il suo sapore inimitabile, mantenendo inalterate le sue caratteristiche nutrizionali e salutistiche che dal 1850 passano per le fila dell'azienda fino ad arrivare alla tavola.

Ma quindi come conservare l’olio di oliva?

Ecco dunque alcuni semplici consigli:

Buio e Olio sono migliori amici

Evitare assolutamente qualsiasi fonte di illuminazione in eccesso, al contrario si potrebbe alterare la qualità dell'olio extra vergine. Dunque non posizionare la bottiglia in uno spazio esposto a luce solare o artificiale.

Mettilo al fresco

Un'altra caratteristica fondamentale per conservare olio, mantenendo inalterate proprietà e gusto è la temperatura, che non deve essere mai troppo alta mai troppo bassa, almeno dai 12-14°. Quindi non nel congelatore o vicino ad una fonte di calore.

Chiudi bene

Presta attenzione quando si tratta di chiudere con il tappo. E' necessario che l'olio extra vergine non entri in contatto con l'aria per scongiurare il rischio di ossidazione. Anche gli odori impregnanti possono essere un problema, il consiglio è dunque quello di conservarlo anche in un luogo lontano da vernice, detersivi, muffe, fumo.

Attenzione alla scadenza 

In ogni bottiglia viene indicata la data entro cui è preferibile consumare l'olio, più nel tecnico, secondo il Consiglio Oleicolo Internazionale, non si dovrebbero superare i 24 mesi.

Il contenitore fa la differenza 

La bottiglia di colore scuro è il contenitore migliore in cui conservare l'olio EVO, un sostituto valido potrebbero essere le nuove oliere con tappo antirabbocco.

Se poi vuoi la certezza che l’olio extravergine di oliva arrivi perfettamente in forma sulla tua tavola… beh acquistalo online! Sapigni adotta tutte le attenzioni in frantoio per mantenere il suo olio nelle migliori condizioni e per consegnartelo nel giro di pochi giorni dall’ordine.

Consulta il nostro catalogo, acquista l'olio extravergine di oliva di qualità superiore.

Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato January February Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre